21

Mag

2018

Non mi cercare

Non mi cercare

Piazza San Giovanni era stracolma di gente e il cielo di quell’azzurro profondo e magico del maggio romano: De Gregori e la Marini cantavano alla folla in estasi “Bella ciao”.

Layout 1 

La Resistenza, il dopoguerra, l’attentato a Togliatti, la ricostruzione, i moti del 1960 fanno da sfondo a un racconto che attraversa gli anni più bui della Repubblica, quelli della illusione della lotta armata. Protagonista del romanzo è Guido, giovane commissario dell’Antiterrorismo, convinto che per contrastare efficacemente il fenomeno si debbano comprendere le cause che lo hanno generato e quali siano le motivazioni che hanno spinto tanti giovani a imboccare una strada senza ritorno. Il racconto, a tratti autobiografico, si snoda tra cronaca e fantasia. Alle vicende reali (che ripercorrono la nascita dei primi nuclei delle Brigate Rosse, le indagini sulle prime azioni dell’Organizzazione, sui legami internazionali del terrorismo nostrano) si intrecciano storie private che sfoceranno nella  ricomparsa nel finale del libro  di un amore di gioventù  che ha profondamente segnato la vita privata e professionale del protagonista.

L’Autore: Ansoino Andreassi è stato ai vertici dell’Antiterrorismo durante i cosiddetti anni di piombo. Negli anni successivi ha ricoperto importanti incarichi ai vertici della Polizia di Stato e dei servizi di sicurezza. Con Harpo editore ha pubblicato Mi chiamo Karim – la guerra santa tra noi (2017)

 

Collana: Cassetti

Titolo: NON MI CERCARE

Autore: Ansoino Andreassi

Formato: 13×21

Allestimento: Brossura

Pagine: 272

Prezzo: € 16,00

ISBN: 978-88-99857-172

Autore

lascia un commento